Corpo di Polizia Municipale di Nard˛ - PROSEGUONO I LAVORI NEL CENTRO STORICO: ATTENZIONE ALLA NUOVA VIABILITA'!
Home Page
Annuncio Pubblicitario
Non ci sone eventi nei prossimi giorni.

Consigli Utili

Fate sempre attenzione alla distanza di sicurezza

PROSEGUONO I LAVORI NEL CENTRO STORICO: ATTENZIONE ALLA NUOVA VIABILITA'! PDF Stampa E-mail
Scritto da comandante   
giovedý 15 maggio 2008

oridnanza n. 142 del 15/05/08

                          I L  D I R I G E N T E
Rilevato che dalla conferenza di servizio, che si è tenuta presso il Settore Lavori Pubblici del comune di Nardò con la presenza delle ditte appaltatrici  che stanno eseguendo i lavori  di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale dei principali percorsi viari del centro storico della Città di Nardò,  si e deciso che a partire dal 19 maggio 2008 inizieranno i lavori nelle seguenti vie del centro storico:...
-          C.so Vittorio Emanuele II;
-          Via Don Minzoni tratto tra via Nicola Ingusci e via Cialdini;
-          via Lata tratto tra l’intersezione con via Don Minzoni e via Papalisi;
-          via Giacomo Matteotti.
Che dalla stessa data si rendono libere alla circolazione pedonale e veicolare per fine lavori le seguenti vie:
-          Via De Pandi;
-          Piazza S. Giuseppe;
-          Piazza Calvario;
-          Piazza Pio XI;
-          C.so Garibaldi tratto tra via Duomo e via Seminario.

 

...CONSIDERATO che le ditte appaltatrici  devono iniziare i lavori della riqualificazione delle vie sopra indicate,   e che trattasi di un cantiere mobile il quale è caratterizzato da una velocità media di avanzamento dei lavori, che può variare da poche centinaia di m/giorno a qualche Km/h;
CONSIDERATO che i lavori, vista la loro particolarità tecnica, non possono venire eseguiti in presenza di veicoli in sosta/fermata e transito in carreggiata ed è necessaria  una deviazione di itinerario per la circolazione veicolare che dovrà essere trasferita sulle traverse perpendicolari o laterali delle vie ove si effettuano i lavori di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale dei principali percorsi viari del centro storico della Città di Nardò; 
VISTA la  planimetria realizzata dall’ufficio traffico dove viene indicata la deviazione traffico dei veicoli dei residenti e degli autorizzati che circolano nel centro storico;
VISTI gli artt. 5-6-7 del D.Lgs. 30.4.1992, nr. 285 (Nuovo Codice della Strada);
VISTI gli artt. 30-31-32-33-34-35-36-37-38-39-40-41-42-43-44-45 del D.P.R. 16/11/1992, nr. 495 - Regolamento di Attuazione ed Esecuzione del Nuovo Codice della Strada;
FATTO salvo ogni diritto di terzi;
VISTO L’art. 107 del Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, approvato con   Decreto Legislativo 18 agosto 2000, nr. 267;
VISTO l’art. 67 dello statuto comunale;
O R D I N A
Per i motivi in narrativa espressi:
1) che dal giorno 19 maggio 2008  fino al termine dei lavori di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale dei principali percorsi viari del centro storico della Città di Nardò, è vietata la circolazione  veicolare ad esclusione dei residenti,compatibilmente con lo stato esecutivo dei lavori,  nelle seguenti vie:  
-          C.so Vittorio Emanuele II,Via Don Minzoni tratto tra via Nicola Ingusci e via Cialdini,  via Lata tratto tra l’intersezione con via Don Minzoni e via Papalisi, via Giacomo Matteotti.
2) Il traffico veicolare dei residenti e autorizzati alternativo è il seguente:
             A) Via Zuccaro
-          è istituito il senso unico di marcia con direzione via Sambiasi,  su detta via  è istituito il divieto di fermata sul lato Chiesa di S. CHIARA;
B) Via Sambiasi
-          è istituito il senso unico di marcia con direzione Piazza S. Domenico,  su detta via è istituito il divieto di fermata sul lato della chiesa della PURITÀ e di fronte all’associazione Coldiretti;
      C) Via De Pandi
-          è istituito il senso unico di marcia con direzione Piazza S. Giuseppe, su detta via è istituito il divieto di fermata sul lato destro tratto tra Piazza De Simone e via Immacolatella e tra quest’ultima e via Lata; 
D) Piazza S. Giuseppe – Via Lata
-          I veicoli che circolano su Piazza S. Giuseppe giunti all’altezza con l’intersezione con via Lata hanno l’obbligo di svoltare a destra su via Lata;
-          è istituito il senso unico di marcia su via Lata con direzione di marcia  via Papalisi e giunti all’altezza di quest’ultima hanno l’obbligo di svolta a sinistra;
E) C. so Garibaldi
-          è aperto al traffico veicolare C.so Garibaldi tratto tra Piazza Pio XI e via Seminario; su detto corso è istituito sul lato destro  con direzione di marcia via Seminario il divieto di fermata;
F) Via Seminario – Piazza Biblioteca – Piazza La Rosa – Via Tripoli Italiana
-          Per la chiusura al traffico dell’intersezione via Tripoli Italiana – via Lata – via N. Ingusci  per lavori di canalizzazione di rete pluviale e  di recupero dei basolati del manto stradale è istituito il divieto di transito in Via Seminario – Piazza Biblioteca – Piazza La Rosa – via Tripoli Italiana con esclusione dei veicoli dei residenti,  di polizia,  Autoambulanze del servizio emergenza e soccorso del 118 e vigili del fuoco, che obbligatoriamente devono uscire da dette vie  su C. so Garibaldi.  
-          In via Tripoli Italia con ang. Via Seminario verrà posto il segnale “Strada senza Uscita” (fig. II 309 art. 135 DPR 495/92)
G) Via Duomo tratto tra via De Michele e via M. Personè – Piazza Calvario – Piazza Pio XI
è istituito il senso unico di marcia con direzione C.so Garibaldi sulle seguenti vie e/o piazze Via Duomo tratto tra via De Michele e via M. Personè – Piazza Calvario – Piazza Pio XI.
      H)Via Don Minzoni tratto tra via Roma e intersezione via Le Mura e via Cialdini
-          I veicoli provenienti da via Roma che s’immettono su via Don Minzoni giunti all’intersezione con via Le Mura e Via Cialdini hanno l’obbligo di svoltare su via Cialdini;
-          È istituito il divieto di transito su via Le Mura con esclusione dei veicoli dei residenti,  di polizia,  Autoambulanze del servizio emergenza e soccorso del  118 e vigili del fuoco.
I) Piazza Della Repubblica
-         I veicoli che circolano su Piazza della Repubblica con direzione di marcia C.so Vittorio Emanuele II, giunti all’intersezione con via Pellettieri hanno l’obbligo di svoltare a destra su quest’ultima o a sinistra con direzione Piazza Osanna.
3) Le sotto indicate ditte esecutrici dei lavori:
-          SINOPIA S.u.r.l. con sede in Lecce in via Pitagora, nr.4 , impresa appaltatrice dei lavori di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale di C.so Vittorio Emanuele II;
-          A. T. F.  Costruzioni S.r.l. con sede in Altamura  (BA) in via Termoli, 84, impresa appaltatrice dei lavori di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale di via Lata e via G. Matteotti;
-          ROSSETTO ROSSANO con sede in Matino (LE) in via Marsala, 59, impresa appaltatrice dei lavori di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale di via Don Minzoni;
devono adottare tutti gli accorgimenti necessari per la sicurezza e la fluidità della circolazione e mantenerli in perfetta efficienza sia di giorno che di notte e per la sicurezza del personale addetto ai lavori secondo quanto previsto dal nuovo C.d.S. (D.Lgs. 30.04.1992, n. 285) e dal suo Regolamento di Esecuzione (D.P.R. 16.12.1992, n. 495), di adottare idonei accorgimenti atti a garantire la sicurezza al passaggio dei pedoni.
L’efficacia della presente ordinanza è subordinata alle seguenti condizioni:
Ø      Dovrà essere consentito l’accesso ai passi carrabili, alle proprietà private ed alle attività economiche ivi esistenti, qualora compatibile con i lavori in atto (della materiale impossibilità sarà cura dell’impresa responsabile darne tempestiva comunicazione agli aventi diritto, con congruo anticipo).
Ø      Su tutta l’area interessata allo scavo, il transito pedonale dovrà avvenire su percorsi delimitati e protetti a norma dell’art. 40, comma 3 e 4  del DPR  n° 495/92 (Regolamento di esecuzione al C.d.S.).
Ø      La posa in opera della segnaletica stradale temporanea, atta a rendere palese la presente ordinanza, sarà a cura dell’impresa esecutrice che provvederà a collocarla nei modi e tempi previsti dalla normativa vigente, nonché a rimuoverla tempestivamente al termine dei lavori.
Ø      Relativamente alla segnaletica permanente verticale, è fatto obbligo di occultare quella contrastante e ripristinarla al termine dei lavori, nonché sostituire quella accidentalmente deterioratasi a causa dei lavori di scavo.
Ø      Per quanto attiene la segnaletica orizzontale, il rifacimento dovrà avvenire in modi e tempi concordato con l’ufficio viabilità del settore Polizia Locale.
Ø      le pavimentazioni ed ogni altro elemento di arredo urbano eventualmente danneggiato, dovranno essere tempestivamente ripristinati a cura e spese dell’impresa esecutrice, che rimane altresì responsabile in linea civile e penale per eventuali danni cagionati a persone e/o cose.
Ø      L’avanzamento dei lavori, che comporterà la chiusura al traffico veicolare di altre  vie e/o piazze interessate ai lavori  di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale dei principali percorsi viari del centro storico della Città di Nardò, potrà essere effettuato previa comunicazione inoltrata, non meno di  48 ore prima dell’inizio dei lavori, al Comando di Polizia Municipale per l’emissione dell’ordinanza prevista dagli articoli 6 e 7 del Codice della Strada.           
Il personale che espleta servizio di Polizia Stradale indicato dall’art. 12, commi 1 e 2 del Codice della Strada, è incaricato di osservare e far osservare la presente ordinanza
Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso gerarchico al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ai sensi dell’art. 37, comma 3 del c.d.s. e con le formalità e gli effetti di cui all’art.74 del regolamento di esecuzione al codice della Strada approvato con D.P.R. nr. 495/1992.
                                                         D I S P O N E
Che la presente Ordinanza venga trasmessa:
-          SINOPIA S.u.r.l. con sede in Lecce in via Pitagora, nr.4 , impresa appaltatrice dei lavori di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale di C.so Vittorio Emanuele II;
-          A. T. F.  Costruzioni S.r.l. con sede in Altamura  (BA) in via Termoli, 84, impresa appaltatrice dei lavori di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale di via Lata e via G. Matteotti;
-          ROSSETTO ROSSANO con sede in Matino (LE) in via Marsala, 59, impresa appaltatrice dei lavori di recupero dei basolati per la riqualificazione ambientale di via Don Minzoni;
-          al Dirigente del Commissariato di P.S. di Nardò;
-          al Comandante della Stazione Carabinieri di Nardò;
-          ai Servizi di Emergenza e Soccorso 118 – Lecce;
-          al Dirigente Settore LL. PP comune di Nardò;
-          All’ufficio Stampa presso la segreteria del Sindaco per dare notizia alla stampa Locale;
-          All’ufficio Segreteria per la pubblicazione all’Albo Pretorio ai sensi dell’art. 8 dello Statuto Comunale.
       Dalla Residenza Municipale, addì 14 Maggio 2008
                                                                 IL COMANDANTE
                                                           DIRIGENTE SETTORE P.L.
                                                    (Magg. TARANTINO Dott. Cosimo)
 

Ultimo aggiornamento ( venerdý 16 maggio 2008 )
< Prec.   Pros. >